informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Laurearsi in economia aziendale: sbocchi e opportunità professionali

Commenti disabilitati su Laurearsi in economia aziendale: sbocchi e opportunità professionali Studiare ad Aosta

Laurearsi in economia aziendale è una scelta strategica dal punto di vista professionale. Ma cosa studia questa disciplina? E una volta conquistata la tanto agognata laurea quali sono gli sbocchi professionali? In questa guida ti accompagniamo a scoprire quanti vantaggi puoi trarre da un percorso formativo in ambito economico-aziendale, imparando a conoscerla meglio.

Cosa si studia ad economia aziendale?

L’economia è una grande materia al cui interno si trovano varie ramificazioni che affrontano le questioni più specifiche. In particolare quella aziendale studia:

  • Le tecniche produttivi
  • I processi di consumo
  • Le varie fasi della gestione aziendale

Per studiare questi topic si avvale di un metodo qualitativo e quantitativo.

La prima distinzione che impara chi si iscrive ad un corso di laurea in economia aziendale è quella tra:

  • Shareholders
  • Stakeholders

I primi hanno una parte della proprietà aziendale, mentre i secondi sono coinvolti in rapporti con l’impresa, ne gestiscono alcuni aspetti, ma non possiedono parte della proprietà. Fanno parte di quest’ultima categoria:

  • Dipendenti
  • Banche
  • Fornitori
  • Clienti

Chi studia questi aspetti impara non solo quali sono i meccanismi economici del sistema aziendale ma anche come funziona a livello legislativo. La formazione approfondita in tutti gli aspetti della corporate governance forma personale qualificato per intraprendere ruoli manageriali e di gestione dell’azienda.

La buona riuscita e il successo di un’impresa economica non sono date solo da nozioni di tipo tecnico-scientifico. Anche la strategia e la tattica sono doti che vanno affinate. Se pensi di possedere la stoffa di chi sa far circolare il capitale e hai una propensione per i buoni investimenti ti trovi sicuramente in una posizione favorevole: puoi entrare in questo settore a testa alta.

Come studiare economia aziendale in Italia

corso di laurea in economia aziendale on line

Per avere una formazione costante e completa è bene scegliere fin da subito l’indirizzo di studi giusto per lavorare nell’ambito aziendale. Si inizia di solito con la Scuola Secondaria di Secondo Grado. Sono soprattutto gli Istituti Tecnici a contemplare nella loro programmazione lo studio delle discipline aziendali, come:

 

  • Distribuzione e marketing
  • Tecniche professionali dei servizi commerciali
  • Discipline turistiche ed aziendali

Ci sono anche istituti che concentrano la propria proposta su determinati settori aziendali, come la moda, l’agricoltura, etc. A seconda del ruolo a cui aspiri puoi scegliere. Le materie che abbiamo elencato vengono insegnate da professori con Laurea Specialistica Economico-Aziendale, come Economia e Commercio e altre. Grazie a questi insegnamenti si acquisiscono diverse competenze, soprattutto legate allo studio della ragioneria. Fin dagli studi superiori puoi imparare a gestire la contabilità aziendale per affiancare commercialisti ed economisti nella definizione strategica e nell’analisi dell’andamento aziendale. Un’esperienza affascinante che puoi valorizzare iscrivendoti alla facoltà di Economia e proseguendo gli studi in modo più approfondito. Chissà che da semplice assistente tu non possa diventare un dirigente.

Perché una laurea in economia aziendale?

Alla fine degli studi superiori hai due possibilità? Studiare o non studiare. La scelta di non iscriverti all’Università può essere rischiosa. È difficile trovare lavoro senza una formazione accademica, sempre più difficile. Le aziende assumono laureati, per questo motivo soprattutto le Università telematiche stanno ricevendo un boom di iscrizioni. Perché la formazione segna il futuro di un individuo e poterlo fare comodamente da casa propria ha numerosi vantaggi dal punto di vista economico, logistico e pratico.

Il nostro consiglio è quello di proseguire gli studi. E se vuoi avere una chance in più da giocarti nel mondo occupazionale scegli una Laurea in Economia.

I flussi di denaro, la produzione costante di beni e servizi e la loro diffusione sono argomenti che continuano ad essere al centro dell’informazione globale. Il mondo è governato da scambi commerciali: saperli guidare e interpretare è il futuro.

Nel presente per ottenere le competenze adatte a garantirti sbocchi professionali in economia aziendale, stimolanti e ben remunerati, puoi solo iscriverti all’Università. Ecco le materie che studierai:

  • Ragioneria generale
  • Economia politica
  • Processi di produzione e consumi
  • Statistica
  • Diritto commerciale

Ovviamente all’interno dei piani di studio dei vari corsi di laurea ci sono alcune differenze, ma in linea di massima questi insegnamenti costituiscono il corpus fondamentale. A questo si aggiungono nozioni di base di marketing e l’imprescindibile conoscenza dell’informatica e della lingua inglese. Globalizzazione e avanzamento tecnologico sono le due chiavi di volta di un’espansione commerciale, tra le cose da fare dopo economia ti consigliamo un corso intensivo di inglese, oppure uno stage all’estero per imparare la lingua. Queste esperienze renderanno il tuo curriculum ancora più allettante.

Lauree e master in economia aziendale

Il percorso universitario è costituito da un’offerta didattica che incontra prima le esigenze di chi ha terminato gli studi superiori e poi di chi ha concluso un primo step universitario e vuole specializzarsi ulteriormente.
Ad un corso di laurea triennale in scienze delle finanze di solito segue una specialistica della durata di due anni, conosciuta anche come laurea magistrale. Esistono tuttora corsi a ciclo unico, precisamente definiti come lauree magistrali a ciclo unico, la cui durata è di cinque o sei anni.

In generale, anche per altri indirizzi specifici, scegliere Economia all’Università è una scelta che posta i suoi frutti. Molte ricerche su campioni di studenti neolaureati dimostrano che si può trovare lavoro con maggiore facilità rispetto ad altri corsi di laurea.

  • 45,2% dei laureati svolgono attività post laurea
  • 41,1 ha trovato lavoro
  • 21,8% non ha trovato lavoro

Un dato molto incoraggiante. Ma una percentuale ancora più interessante è quella che riguarda le persone che hanno scelto di studiare economia per proseguire nella carriera che avevano già intrapreso. Il 34,8% di persone dichiarano di aver ripreso a lavorare presso l’azienda in cui erano stati assunti, ma con un avanzamento di posizione e stipendio.

È un dato da tenere in considerazione. Scegliere di studiare e lavorare insieme non è facile, ma grazie ai corsi di laurea on line, come quelli proposti dall’Università Telematica Niccolò Cusano, è possibile con minimo sforzo e massimo risultato. Corsi qualificanti e qualificati, ad alto livello di approfondimento, una scelta di successo per tutti coloro che non possono rinunciare al proprio lavoro o desiderano organizzare il proprio percorso di studi con estrema flessibilità.

Inoltre con il Master dell’area Economica ci si può specializzare in temi innovativi come la green economy, il fundraising e il digital marketing senza muoversi da casa, avendo accesso a 1500 ore di lezioni a distanza e ottenendo un titolo di studio equipollente a quello di tutte le altre Università italiane.

Sbocchi professionali dopo economia aziendale

Ma adesso vogliamo fornirti le informazioni più importanti? Cosa potrai fare dopo economia? Ammettiamo che chi si laurea in Economia aziendale non per forza finisce a lavorare in azienda. Ma questa non è una cattiva notizia. Ci sono molte opportunità da ambiti diversi da quello dell’impresa tradizionalmente intesa, ad esempio il turismo, il settore culturale, la moda.

Per chi invece anela proprio l’azienda, perché ama quella dimensione così dinamica e avvincente allora ci sono occasioni da valutare come:

  • commercialisti
  • addetti contabilità
  • revisore dei conti
  • consulenti economici

economia e gestione aziendaleLa lista non si riduce qui. Il reparto marketing di molti brand pullula di persone laureate in economia aziendale, ma anche nelle risorse umane se ne trova qualcuno. Il ruolo e il comparto in cui svolgerai il tuo lavoro dipende anche dalle tue propensioni personali, dalle abilità che metti in campo e dalle esperienze non solo formative, ma culturali e sociali, che puoi vantare. Mentre sogni ad occhi aperti quella che sarà la tua carriera cerca di definirla nello specifico, immagina come far combaciare ciò che sei e ciò che hai con quello che ti viene richiesto. Sfrutta la tua futura laurea, ma non solo, crea progetti e bagagli di esperienze in cui mettere in risalto la tua iniziativa personale.

Le aziende hanno bisogno di personalità creative, formate e propositive.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali